Come ho realizzato questo Sito Web / Blog.

Voglio inaugurare il mio Blog con una breve guida rapida di come ho realizzato questo Sito Web. È un’installazione semplice di WordPress, con un Tema gratuito e qualche Plug-in per velocizzare la realizzazione e semplificarsi la vita.

Come molti ormai sanno, WordPress è sinonimo di Sito Web.

WordPress è una piattaforma informatica per relizzare Blog, ma negli utlimi anni gli utenti e gli sviluppatori lo hanno trasformato in un vero e proprio strumento di creazione di Siti Web ed E-Commerce.

Oltre ad essere versatile è anche facilissimo da utilizzare. Sia per chi scrive articoli, sia per chi vuole creare un Sito Web. Ha una curva di apprendimento molto rapida, ed è quindi possibile imparare le poche nozioni di “programmazione” per realizzare e personalizzare il proprio Blog e Sito Web.

Ciò non toglie che per realizzare Siti Web complessi e professionali servano comunque esperienza e conoscenza avanzata di Informatica, Reti, Internet e Sviluppo Web. Del resto tutti sappiamo usare una matita e una gomma… 

Maurits Cornelis Escher
Maurits Cornelis Escher

Scaricare WordPress

WordPress è un pacchetto software gratuito ed opensource. È un software libero per la realizzazione di Siti Web e Blog. È possibile scaricare la versione Italiana qui: https://it.wordpress.org.

screen-shot-2016-09-26-at-17-35-51


Installare un Web Server

Scoprirete con dispiacere e stupore che WordPress non si “installa” come un altro software (“Doppio Click” e poi sempre “Avanti”). WordPress è un “Servizio Web” e per funzionare ha bisogno di un “Server Web“. Un Server Web è un’applicazione (e questa si installa con “Doppio Click” e sempre “avanti”) che permette di erogare servizi web, in poche parole è il software che fa “girare” i Siti Web.

Io utilizzo e consiglio XAMPP, un pacchetto che contiene una serie di servizi e applicazioni utili per installare un Server Web e fare i primi esperimenti con WordPress, altri CMS, pagine web, PHP, etc. Si può scaricare da qui: https://www.apachefriends.org/it/index.html.

Scaricare Xampp


Installare WordPress

Una volta installato XAMPP, l’applicazione proporrà un interfaccia simile:

screen-shot-2016-09-26-at-17-35-26

Assicuratevi di attivare tutti i servizi, cliccando su “Start All“. Il vostro computer avrà ora attive le funzionalità di Web Server per far “girare” un Sito WordPress. Per controllare che XAMPP stia funzionando, cliccate sul vostro Browser preferito (Chrome) e digitale “www.massimilianocamillucci.it” nella barra degli indirizzi. Apparirà una schermata simile:

screen-shot-2016-09-26-at-17-47-55

Cliccate in alto a destra nel menù su phpMyAdmin, cliccate poi su “New” e create un nuovo database di nome “wordpress“. Tutte queste operazioni sono ampiamente dettagliate nelle guide ufficiali (e non) di WordPress. Personalmente voglio darvi una panoramica delle operazioni da svolgere e del tipo di complessità  (minima) per iniziare a sperimentare con WordPress nel vostro computer.

screen-shot-2016-09-26-at-17-54-34

Andrà poi creato un utente con privilegi dedicati al database “wordpress”, ma per ora lasciamo l’utente default “root” che nelle situazioni di test è estremamente pratico.

Queste operazioni sono di preparazione alla vera e propria installazione di WordPress. Ora cerchiamo nel nostro computer la cartella di XAMPP (solitamente su C:\\XAMPP, o su Application\XAMPP su macOS). Cerchiamo la cartella htdocs e copiamo qui il contenuto del file ZIP che abbiamo scaricato dal sito di wordpress.org.

screen-shot-2016-09-26-at-18-01-14

L’installazione è quasi completa. Apriamo nuovamente il Browser e digitiamo: www.massimilianocamillucci.it. Si aprirà una pagina di installazione come questa:

screen-shot-2016-09-26-at-18-04-02

Compiliamo l’installazione con i dati necessari (ricordate che l’utente “root” è utile solo a fini di test, altrimenti è necessario creare un utente ad hoc nel database per evitare problemi di sicurezza)

screen-shot-2016-09-26-at-18-04-21

Proseguiamo con l’installazione e presto il nostro primo sito WordPress comparirà nel nostro Browser!

screen-shot-2016-09-26-at-18-16-50


Configurare WordPress: Plugin e Temi

WordPress ha un approccio modulare: tanti blocchetti, “mattoncini lego”, che permettono di costruire diversi tipi di strutture. I blocchetti si dividono principalmente in Plugin e Temi.

I Plugin aggiungono nuove funzionalità al nostro Sito Web: ad esempio una Mappa di Google, un Calendario eventi, o addirittura un E-Commerco con pagamento online.

screen-shot-2016-09-26-at-18-35-24

I Temi impostano invece lo Stile grafico che avrà il nostro Sito Web: i colori, le animazioni, la divisione e composizione delle pagine (colonne, immagini, formattazione, etc.).

screen-shot-2016-09-26-at-18-37-32

Qui è la vera difficoltà di WordPress: imparare a domare i Plugin e i Temi, imparando a capire quali fanno per le nostre esigenze, quali sono “dannosi”, quali inutili e quali indispensabili per ogni Sito/Blog. Io testo e provo continuamente nuovi Plugin alla ricerca della combinazione perfetta. Se siete sviluppatori software potete trovare numerose guide per creare i vostri Plugin e i vostri Temi personalizzati.

WordPress mette a disposizione un Marketplace di Temi e Plugin con numerosissime risorse gratuite per arricchire e personalizzare il proprio sito WordPress senza diventare programmatori.

screen-shot-2016-09-26-at-18-35-06

Non resta che provarli, valutarli e imparare a configurarli. Degni di nota sono sicuramente i Plugin sviluppati da WordPress stesso: WooCommerce, Jetpack, AMP, WP Super Cache, Akismet, bbPress, BuddyPress,  etc.

Altri Plugin utili che consiglio sono: Autoptimize, Contact Form 7, Duplicate Page, EWWW Image Optimizer, iThemes Security, Lazy Load, Loco Translate, Yoast SEO.


Conclusioni

Spero che questo articolo vi abbia incuriosito sul mondo dei siti Web e abbia offerto una panoramica di come si costruisce un Blog come questo: software open-source, curiosità, pazienza, e tante prove! Esistono numerose guide online, video-tutorial e libri per imparare a realizzare un Sito WordPress. Se avete domande, dubbi o consigli, contattatemi!

Massimiliano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.